ansiadinfinito

Ansia d’infinito – Evento in memoria di Maria Lai

A un anno dalla scomparsa della grande artista, la casa editrice Condaghes rilancia l’interesse per il film e per l’artista ulassese con un libro e due DVD, riuniti in un’unica pubblicazione intitolata Maria Lai. Ansia d’infinito, a cura di Clarita Di Giovanni. Insieme al film Ansia d’infinito, l’edizione, arricchita dalle fotografie di Stefano Gramitto Ricci,  presenta l’inedito Post Scriptum che, come dice la regista e curatrice, offre «nuovi approfondimenti tematici» e «indicazioni del pensiero di Maria Lai».

A me è spettato il compito di realizzare la locandina per pubblicizzare gli incontri organizzati a Milano, Roma e Berlino per promuovere il libro e la proiezione del film.
Prendendo spunto da un arazzo presente nella copertina del libro, ne ho usato solo una parte, lasciando poi sul bianco lo spazio per i testi.

Il testo molto lungo di presentazione dell’opera e degli incontri, è stato diviso in due pieghevoli, uno incentrato sull’opera e Maria Lai, e uno incentrato sul programma e i partecipanti. L’opera e I protagonisti.

La copertina quindi si ripresenta uguale ma cambia la foto un’opera, l’arazzo, nel primo e appunto una persona, Maria Lai, nel secondo pieghevole.

vaiavanti